domenica 23 gennaio 2011

Una vecchietta sull’ottantina, comunque ancora piuttosto frizzante,entra in farmacia





 . Vuoi essere sexy? Clicca qui! Sexylingerielasvegas

Una vecchietta sull’ottantina, comunque ancora piuttosto frizzante,entra in
farmacia:
- Buongiorno signore, avete dell’aspirina?
- Si, certamente
- Antidolorifici ne avete?
- Si
- E gli antireumatici?
- Certo!
- Avete del Viagra?
- Si, ma serve la ricetta del medico.
- Gel per le emorroidi?
- Naturalmente…
- Lenitivi per il fegato?
- Nessun problema… ma…
- Antidepressivi?
- Certo, ma non senza ricetta!
- Sonniferi?
- Idem come sopra: serve la ricetta!!
- Qualcosa per aiutare la memoria?
- Si, abbiamo anche questo…
- Pannolini per incontinenti?
- Certamente, sono la…
- E avete…
- Senta signora, questa e una delle migliori farmacie della città, offriamo tutti i servizi migliori. Cosa le serve esattamente?
- Ecco, a fine mese sposerò Alberto, che ha 95 anni: volevamo sapere se possiamo lasciare la nostra lista nozze qui!
.

BachecaWeb .

Se la vita non ti sorride ... falle il solletico





BachecaWeb



E come disse il netturbino:" Mi rifiuto"

Se la vita non ti sorride ... falle il solletico!

La sai la differenza tra la rosa e il professore?
La rosa sboccia, il professore boccia


. Anche le cose sognano.. Regenesi .

Due amici decidono di andare a bere nei bar senza pagare


.

Due amici decidono di andare a bere nei bar senza pagare
< Senti Carlo,io mi metto un wurstell nelle mutande, e quando abbiamo bevuto tu ti inginocchi d'avanti a me e succhi il wurstell, così s'incazzano e ci buttano fuori>
l'amico è d'accordo e iniziano il giro dei bar. Dopo un paio di bicchieri iniziano la sceneggiata ...e il barista infuriato li butta fuori di malomodo. Continuano così per altre quattro bar. Infine entrambi ubriachi, decidono di rientrare ”appena mia moglie mi sentira’ l’ alito chissà che scenata mi fara’ ”
“Fatti furbo, fai come me se ti interroga rispondi a bocca chiusa”






alle 5 del mattino e sua moglie, che lo sta aspettando sveglia, lo rimprovera:
- Ma ti sembra questa l’ora di venire a casa?
E l’ubriaco:
- Oh Franca, ma a quest’ora è l’unico posto aperto!


due amici decidono di andare a casa di uno di loro a bere un’ultima birra.
Davanti alla porta dice uno: “ssssssssssssssst! silenzio!
Mia moglie di sicuro dorme già!”
In silenzio entrano nell’appartamento, il padrone di casa va in cucina e l’altro da un’occhiata in camera da letto.
Ritornando in cucina tutto eccitato dice all’altro:
-C’è un’altro a letto con tua moglie !
L’altro:
-fai silenzio! Ho solo due birre!






- Signore, Roger è caduto nella cisterna del Martini!
- Oh mio Dio… è morto?
- No, no… anzi, ogni tanto torna a galla a prendere un salatino!!!


… e non ricorda assolutamente come deve fare per arrivare a casa.
Entra in una cabina telefonica compone un
numero casuale e chiede alla donna che risponde:
- Mi scusi,  suo marito è in casa?
- No.
- Allora vienimi a prendere che sono io!.




sta festeggiando il San Valentino in un ristorante molto famoso,
ad un certo punto la donna guarda verso il bancone del bar
e con un’espressione molto schifata dice al suo ragazzo:
- Lo vedi quell’uomo laggiù? E’ il mio ex marito, beve da quando abbiamo divorziato 3 anni fa…
Alché l’uomo scioccato risponde:
- Davvero?!? Incredibile… non avevo mai sentito di qualcuno che avesse festeggiato così a lungo…




… osserva per un po’ con un sorriso di beatitudine la propria moglie.
- E’ straordinario – le dice – come un bicchierino di Whisky possa darti un’aria così dolce e simpatica…
- Ma io non ho bevuto!
- Io si…


- Papa’, cosa vuol dire essere ubriachi?
- Per esempio, vedi quei due ragazzi laggiu’? Beh, se io fossi ubriaco ne vedrei quattro.
- Ma papa’, là c’è un solo ragazzo!










.

. .

domenica 16 gennaio 2011

TITOLI DI GIORNALI RIDICOLI




RIDERE FA BENE ELLA SALUTE


. .
. .

SI E' SPENTO L'UOMO CHE SI E' DATO FUOCO
(Giornale di Sicilia, 1998)

POMPINI A RAFFICA. CARRARESE K.O.
(Gazzetta dello Sport, 1992) (Pompini, era un giocatore del Livorno che in quella partita segnò 4 gol!)

FALEGNAME IMPAZZITO TIRA UNA SEGA AD UN PASSANTE
(Corriere della Sera 1991)

TROMBA MARINA PER UN QUARTO D'ORA.
(Corriere del Mezzogiorno, 1997)

FA MARCIA INDIETRO E UCCIDE IL CANE, FA MARCIA AVANTI E UCCIDE IL GATTO.
(Corriere della Sera, 1992)

BachecaWeb


INCREDIBILE! ALL'AEROPORTO SPARISCONO LE VALIGE DEL MAGO SILVAN
(Il Messaggero del 29/08/01)

IN CINQUECENTO CONTRO UN ALBERO, TUTTI MORTI.
(La Provincia Pavese)

VENDO GIOCHI E SERVIZI DI CARNEVALE. ASTENERSI BURLONI E PERDITEMPO.

UN TIZIO HA SCRITTO UN CARTELLO:
VENDESI AUTO TELEFONARE ORE PASTI FRANCO.
L'AUTO IN QUESTIONE E' URTATA, STRISCIATA E UN PO' AMMACCATA.'
SUL CARTELLO GLI HANNO AGGIUNTO:
A FRA' ...........MAGNA TRANQUILLO.

QUESTA MACELLERIA RIMANE APERTA LA DOMENICA SOLO PER I POLLI.
(Insegna di un negozio di Roma)

QUI CHIAVI IN 5 MINUTI.
(Insegna di un negozio di Cuneo)

SI AFFITTA L'ABITAZIONE DEL TERZO PIANO, LA SIGNORA DEL SECONDO LA FA
VEDERE A TUTTI.
(Inserzione in una strada di Trapani)

PER OGNI TAGLIO DI CAPELLI VI FAREMO UNA LAVATA DI CAPO GRATIS.
(Insegna di un negozio di Reggio Calabria)

VENDO TUTTO PER ESAURIMENTO.
(Insegna in un negozio di Brescia)

. Get cash from your website. Sign up as affiliate .
ELIMINAZIONE TOTALE BAMBINI A SOLE 29.000.
(Insegna in un negozio di abbigliamento di Trieste)

FUNERALI A COSTI RIDOTTI. CINQUANTASEI RATE A PREZZI BLOCCATI.
AFFRETTATEVI.
(Pubblicità su La Nazione, Firenze)

SI FANNO GIACCHE ANCHE CON LA PELLE DEI CLIENTI.
(cartello in un negozio di confezioni di Latina)

SI AVVERTE IL PUBBLICO CHE I GIORNI FISSATI PER LE MORTI SONO IL
MARTEDI'
E GIOVEDI'.
(Ufficio anagrafe di Reggio Calabria)

VENDO STATUINE DI PRESEPE CAUSA CAMBIO RELIGIONE
(Il Mercatino di Trieste)

SCAMBIO MOGLIE CINQUANTENNE CON DUE DI VENTICINQUE
(Il Mercatino di Trieste)

. .
.

venerdì 14 gennaio 2011

Il Genio scompare in una nuvola di fumo





Un uomo con uno zaino entra in un bar. Il barista gli si avvicina e, notando che lo zaino si agita da solo, chiede:
"Cosa c'è nello zaino?"
L'uomo risponde:
"Lasci perdere, è meglio."
Il barista insiste:
"Sono curioso, lo apra."
"Ne è sicuro? Potrebbe causarle diversi problemi."
"Ne sono sicuro, mi ha incuriosito!"
"Come vuole lei…"
L'uomo apre lo zaino dal quale esce un piccolo ometto, alto poco meno di due spanne, che comincia a saltare come un forsennato ed a distruggere tutto quello che trova nel bar. Dopo pochi minuti di furia devastatrice ritorna nello zaino.
Il barista si lamenta:
"Ma cosa è successo?! Sono rovinato!"
L'uomo ribatte:
"Io l'avevo avvisata… Se vuole però ho una soluzione…"
"Una soluzione? Sì, la prego."
L'uomo estrae dallo stesso zaino una vecchia lampada ad olio e dice:
"Questa lampada contiene un Genio. Se lei la strofina il Genio esce e sarà pronto ad esaudire uno ed un solo desiderio."
"Oh, sì, gli chiederò i soldi per pagare i danni…"
"Mi raccomando però," consiglia l'uomo, "parli forte perché il Genio è un po' sordo…"
Il barista strofina la lampada, il Genio esce e dice:
"Io sono il Genio che può fare qualsiasi cosa. A te che mi hai liberato, esaudirò un desiderio. Quale è il tuo desiderio?"
Il barista:
"Voglio un miliardo."
Ed il Genio risponde:
"Così sia."
Il Genio scompare in una nuvola di fumo, al suo posto compare un biliardo.
Il barista si lamenta:
"Un biliardo? Ma è veramente sordo, io avevo chiesto un miliardo…"
E l'uomo ribatte:
"Perché, secondo lei io avevo chiesto un pazzo di 30 centimetri?"

. .
. .

mercoledì 12 gennaio 2011

Due amiche d'infanzia, dopo alcuni anni di matrimonio,




. .



Due amiche d'infanzia, dopo alcuni anni di matrimonio, riescono
finalmente a convincere i rispettivi mariti a lasciarle uscire a cena da
sole, per ricordare i vecchi tempi.
Dopo una serata divertentissima nel loro ristorante preferito, ma
sopratutto dopo due bottiglie di vino bianco, qualche coppa di
Champagne, un limoncello... e qualche amaro escono dal ristorante
completamente brille.
Nel viaggio di ritorno entrambe, certamente per aver troppo bevuto,
vengono colte da un impellente stimolo... non sapendo, per l'ora tarda,
dove andare a fare pipì... una ha un'idea:
- Entriamo in quel cimitero: certamente non c'è nessuno!
E l'altra:
- OK!
Entrano... la prima si leva lo slip fa la pipì, si asciuga con lo slip, e
lo butta...
La seconda vede la scena e riflettendo sul fatto che indossa un capo
firmato molto carino, si leva lo slip e se lo mette in tasca, fa la pipì
e strappa un nastro da una corona per asciugarsi. L'indomani il marito
della prima chiama l'altro:
- Carlo non puoi capire cosa è successo. Il mio matrimonio è finito!
- Perché?
- E' tornata completamente ubriaca alle 2 di mattina e senza mutande!

L'ho cacciata di casa!
- Mario, ma non è nulla. Tu non sai che cavolo ha combinato la mia!!!
Non solo era ubriaca e senza mutande... ma aveva anche una coccarda
rossa infilata nell' ano con scritto: "Non ti scorderemo mai. Giulio,
Ignazio, Pino, e tutti gli amici della palestra."


  . Anche le cose sognano.. Regenesi .

lunedì 10 gennaio 2011

Un tipo va al cinema e compra un biglietto



Un tipo va al cinema e compra un biglietto...
Dopo 5 minuti torna e ne compra un altro, e poi un altro, e un altro alla fine la commessa gli chiede: "Ma xkè compra tutti questi biglietti?" il tipo: "Quello scemo dell'entrata me li strappa tutti!

.

una biga tutta d'oro con quattro cavalli bianchi ....





Un tizio sta viaggiando per una via di Roma quando incontra una biga tutta d'oro con quattro cavalli bianchi ed un signore in giacca e cravatta che la conduce.
Ad un certo punto la biga prende una buca ed una vecchia lampada cade per terra. Il tizio prontamente la raccoglie. Il conducente della biga si ferma e scende di corsa pregandolo di non esprimere un
desiderio:
- Il genio al suo interno è vecchio, troppo rimbambito e sordo. Lascia perdere...
Il tizio, però, non credendo all'uomo in giacca e cravatta, strofina la lampada. Da un nuvolone esce il genio e gli chiede di esprimere un desiderio:
- Voglio dieci milioni!
A quel punto si ritrova di colpo con dieci maglioni addosso.
Il signore in giacca e cravatta gli dice:
- Ecco, che cosa ti dicevo? Tu credi davvero che io gli abbia chiesto la biga più bella di Roma?!? .

-
  . Get cash from your 
website. Sign up as affiliate.
.
 .
 .

. .

FREE - WEB: Cafone dell’anno 2010, eletto dai finlandesi , IND...

FREE - WEB: Cafone dell’anno 2010, eletto dai finlandesi , IND...: " “Cafone dell’anno 2010″ Berlusconi eletto dai finlandesi . . Berlusconi per il resto del mondo è ormai una macchietta su cui sghig..."

..

sabato 8 gennaio 2011

Mamma, il bambino è nero





Un comandante dell`aeronautica torna da una missione dopo che la moglie ha partorito...
dopo aver visto il bambino telefona alla madre e gli chiede:
`Mamma, il bambino è nero... mia moglie mi ha detto che è normale perchè visto non c`aveva il latte allora l`ha fatto allattare a una badante nera... ma è vero?`
Al che la madre gli rispose:
`si... pure io non c`e l`avevo il latte... allora ti ho portato in montagna e ti ho fatto allattare da un cervo..... CORNUTO!!!`

-
  . Get cash from your 
website. Sign up as affiliate.
.
 .
 .

. .

Genova , Buongiorno, dovrei scrivere che mia moglie è morta, quanto si paga




.

.Genova. Uno si reca presso l'ufficio necrologi per la morte della moglie.
"Buongiorno, dovrei scrivere che mia moglie è morta, quanto si paga?"
"Signore, si paga un euro per parola"
"Capisco, allora scriva MORTA FILOMENA"
"Solo MORTA FILOMENA? Guardi che il minimo sono cinque parole, per cui pagherà sempre 5 euro, è la tariffa minima"
"Allora scriva MORTA FILOMENA, VENDESI PANDA BEIGE"








Corre voce che una volta un genovese entrò in una pasticceria e disse:
- Mi scusi, quanto costano quelle scatole di cioccolatini?
- Beh... quelle due scatole sono le ultime della serie, se le prende insieme posso dargliele per quindici euro!
Il genovese prese una scatola e disse:
- E se prendo solo questa?
- Dieci euro!
- Allora prendo quell'altra...

. Sprintrade guadagna con l'affiliazione .

In un paesino montano del lombardo c'è solo un toro




.

In un paesino montano del lombardo c'è solo un toro, di proprietà di un contadino, e tutti devono pagare questo contadino per far montare le loro vacche dal toro. Un giorno, in consiglio comunale, si vota di comprare il toro del contadino per farne un bene pubblico. Tirando il prezzo per giorni, riescono alla fine a comprare il toro dal contadino, ma quando si tratta di montar vacche, il toro non fa nulla... zero. Disperati, i contadini e il sindaco vanno dal vecchio padrone del toro e gli chiedono come mai non monta le vacche.
Questi va a vedere il toro, e lo trova nel suo recinto che bruca tranquillo:
- Uelà, toro... perché non fai più il tuo dovere?
E il toro placidamente:
- Uè, pirla, adesso sono impiegato comunale!!!

. Anche le cose sognano.. Regenesi .

venerdì 7 gennaio 2011

Allora, Sant'Ambrogio, la vuoi smettere di essere razzista ...





.

Ciro e' un napoletano povero, che vive in una piccola soffitta a Milano.
Un brutto giorno il suo alloggio prende fuoco: "San Gennaro, San Gennaro, aiutami tu!".
E infatti arriva San Gennaro: "Ciro, se vuoi salvarti buttati dalla finestra, e io faro' in modo di farti atterrare sano e salvo".
E Ciro: "San Gennaro, ma siete sicuro?".
"Non ti fidi forse di me?".
"San Gennaro, se lo dite voi, io vi credo".
E cosi' dicendo si butta, ma finisce sfracellato al suolo.
Arrivato in Paradiso, Ciro viene accolto da San Pietro: "Dunque, Ciro, ma tu dovevi arrivare tra 25 anni! Come mai sei gia' qui!".
E Ciro: "E' colpa di San Gennaro: la mia casa ha preso fuoco, e' arrivato lui e mi ha detto di buttarmi dalla finestra.
Io gli ho dato retta e cosi' sono finito qui".
E San Pietro: "Chi e' stato? San Gennaro? Sei sicuro?". "Cosi' lui mi ha detto".
San Pietro gli chiede se saprebbe riconoscerlo e Ciro cosi' segue San Pietro al banchetto dove ci sono tutti i Santi del Paradiso.
San Pietro gli chiede di indicargli San Gennaro.
Ciro scruta bene, e poi ne riconosce uno, seminascosto in un angolino: "Eccolo, e' lui!".
San Pietro va da lui e gli dice: "Allora, Sant'Ambrogio, la vuoi smettere di fare scherzi a tutti i terroni che trovi a Milano??!!".

.
BachecaWeb . .

Un ragazzo compra un bellissimo pappagallo






BachecaWeb



Un ragazzo compra un bellissimo pappagallo che però sa solo dire parolacce e bestemmie.
Dopo vani tentativi di far cambiare il linguaggio alla bestiola il ragazzo lo prende per il collo urlandogli di smettere, ma quello nulla, peggio di prima, alla fine lo chiude in uno sgabizzino buio, ma anche lì niente, il pappagallo bestemmia come un turco e parla peggio di uno scaricatore di porto.
Il ragazzo disperato alla fine lo infila nel congelatore… passano un paio di minuti e non sente più nulla… silenzio totale.
Riapre il congelatore ed il pappagallo gli sale sul braccio, dicendo: “Mi perdoni, la mia condotta è stata davvero deplorevole, le assicuro commendatore che non accadrà più…”
Il ragazzo è stupefatto… il pappagallo gli batte con l’aluccia su una spalla, e dice: “Giusto per curiosità… ma il POLLO cosa aveva combinato???”









Anche le cose sognano.. Regenesi .

Due Carabinieri stanno parlando di ferie ...





. .

  Come si riconosce il computer dove lavora un carabiniere?
E' quello con il monitor sporco di bianchetto

Due Carabinieri stanno parlando di ferie:
Maresciallo, visto l'approssimarsi dell'estate, mi sono comprato un gommone di otto metri!
Bottana miseria... e che minchia devi cancellare?

Sapete perché i carabinieri leccano sempre la pistola?
Perché c'è scritto Magnum

Un carabiniere candidato al grado di Maresciallo si presenta davanti alla commissione esaminatrice.
"Bene, ragazzo, dimmi tre nomi di metalli che conosci, che iniziano con la lettera U."
"Hmmmm...Uranio... U'ferro... E u'zinco!"
"U'ferro e u'zinco passi, ma u'ranio è un animale!

Carabinieri al posto di blocco:
"Non lo sa, signora, che non e' consentito portare cani in auto?"
"Ma e' di pelouche!"
"Guardi che non le ho chiesto la razza!"



  . Anche le cose sognano.. Regenesi .

sabato 1 gennaio 2011

IL NUOVO ANNO VISTO DAL FATTO QUOTIDIANO

http://www.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/

GENNAIO
Impossibile commentare il messaggio del Capo dello Stato: a causa del caos nel digitale terrestre, chi ha cercato le reti Rai alle 20.30 ha visto, a seconda delle regioni, un’asta di vasi cinesi, un cartone delle Winx o una partita dei Toronto Raptors. Nel suo augurio urbi et orbi il Papa affida l’Italia a Dio, ma Lui fa sapere che se deve salvare un paese cattolico nei guai preferisce l’Irlanda, più simpatica e meno cagacazzo. Napoli: i soldati inviati a liberare la città dai rifiuti chiedono il trasferimento in Afghanistan: “I talebani hanno tanti difetti, ma fanno la raccolta differenziata”. Wikileaks: gli hacker di Assange mandano in tilt il sito di Trenitalia. Finalmente si riesce ad acquistare on line un biglietto del treno. Politica: Berlusconi annuncia che il Pdl non cambierà nome (“E’ inutile, tanto la polizia ha in archivio le sue impronte digitali”), ma che la maggioranza si allargherà, basterà farla indossare un paio di giorni a Giuliano Ferrara. Sintomi inquietanti fanno pensare che la prossima economia europea a crollare sarà la nostra: molti Btp a dieci anni, per rendere qualcosa ai loro proprietari, sono costretti a battere il marciapiede. Gossip: rimandato il matrimonio Clooney-Canalis, il sacerdote è stato colpito da un pianoforte piombato dal cielo. Cultura, crollano le Terme di Caracalla, il ministro Bondi minimizza: “Per le cure termali c’è sempre Fiuggi”.

FEBBRAIO
Carnevale: i giornalisti del Tg1 leccano il culo al governo con le lingue di Menelik. In Veneto autorizzate solo le maschere originarie della regione: Pantalone, Flavio Tosi e Massimo Cacciari. Festa ad Arcore con i dolci preferiti dal premier: le bugie, le chiacchiere e soprattutto la frìtola. Lega Nord, Bossi jr. appare più sveglio e affidabile, specie quando va in giro insieme al figlio di Gasparri. La maggioranza, intanto, continua ad allargarsi sottraendo deputati al Gruppo misto, il discusso termovalorizzatore per scarti parlamentari. Torino, la candidatura a sindaco di Piero Fassino non esalta i cittadini: bene che vada, sarà una magra vittoria. Economia, lite fra Giulio Tremonti, convinto che l’Italia stia andando fortissimo, e Mario Draghi, secondo cui è sull’orlo del baratro. I due raggiungono un compromesso: l’Italia sta andando fortissimo verso l’orlo del baratro. Catturati i mafiosi numero 3, 8 e 10 nella lista dei super-ricercati, mafioso numero superstar: 7. Festival di Sanremo, niente “Giovinezza”, specie nell’audience: l’età media si aggira sugli 85 anni. Gara di charme fra le vallette Belèn ed Elisabetta Canalis, prove viventi che oggi una ragazza non ha bisogno di un fidanzato famoso per sfondare – tranne che in Italia. Cultura, la torre di Pisa presenta crepe allarmanti, ma Bondi minimizza: “Gli esperti mi garantiscono che pende che pende ma mai casca giù”.

MARZO
Le rondini tornano sotto il tetto; i terremotati dell’Aquila: “Beate loro”. La natura si risveglia: Fabrizio Corona fa la muta periodica dei tatuaggi, si sciolgono i ghiacci nelle roulotte dei rom, Sabrina Misseri sfoggia una nuova versione primaverile del delitto Scazzi. Montecitorio, per non urtare la Lega festeggiando l’Unificazione, il 17 marzo il Parlamento celebra il 150° della nascita della trisnonna di Calderoli. Inquietante fenomeno in aula: la maggioranza continua ad allargarsi senza controllo, e dopo ogni deputato inglobato emette un chiaro “burp”. Milano, il voto per le comunali si gioca anche su Facebook: i candidati di sinistra raccolgono migliaia di amici, quelli di centrodestra, migliaia di amici degli amici. Pd, il Corriere della Sera pubblica una nuova lettera di Walter Veltroni al Paese: ”Màndane entro due giorni una copia a cinque Paesi che conosci, e avrai una grande fortuna”. Economia, sempre più spietato lo spread fra Bot e Bund: per ogni titolo tedesco la Germania pretende dieci titoli italiani. Marchionne rinnova il suo aut-aut: “Più flessibilità, o la Fiat andrà in Polonia”. Scettici i sindacati: una Fiat è già molto se arriva in Svizzera. Cronaca, in occasione di San Giuseppe viene scarcerato Pietro Maso, massimo esperto italiano nel fare la la festa al papà. Gossip, Elisabetta Canalis modella per la nuova linea di intimi disegnata da Sgarbi, “Victorio’s Secrets”.
Cultura, ai registi che gli chiedono aiuto per il cinema in crisi, il ministro Bondi suggerisce di realizzare film ambientati in mare aperto: “Girate al largo”.

APRILE
I tre migliori “pesci” diffusi dai media: Ahmadinejad passa a Scientology (Times); Madonna adotta un bambino brutto (Cnn); le entrate fiscali in Italia sono aumentate (il Giornale). Montecitorio, nella toilette delle donne Paola Binetti viene sorpresa da un orribile blob marrone: è la maggioranza di centrodestra, che fagocita la deputata cattolica dopo averle assicurato di non votare mai una legge sulle coppie di fatto. Roma, venerdì santo, le forze dell’ordine caricano il corteo della via Crucis: sotto accusa il prefetto Pilato che ha autorizzato la manifestazione. Gesù viene trascinato a Regina Coeli, fra lo stupore dei secondini: “Stefano Cucchi, ancora qui?”. Pasqua cade a ridosso del 25 aprile: oltre a Cristo risuscitano i fratelli Cervi. Vengono immediatamente arrestati per risurrezione armata contro i poteri dello Stato. Londra, matrimonio fra William d’Inghilterra e Kate Middleton, commovente il giuramento del principe alla sposa: “Prometto di esserti sempre fedele, Brenda, ehm, Connie, cioè, Dolly” Di nuovo aria di nozze fra Clooney e la Canalis: “George ha promesso di portarmi all’altare”. In effetti pochi giorni dopo i due vengono fotografati sulla scalinata dell’Altare della Patria.
Beni culturali, si sgretola il Teatro di Marcello, il ministro Bondi invita alla calma: “Il senatore Dell’Utri non possiede teatri”.

MAGGIO
La maggioranza-blob continua a cibarsi di deputati: divora in un boccone gli onorevoli Ciccioli, Pollastrini, Fava. Pepe e tutte le mele marce dell’Idv; per digerire la mappazza ingurgita anche l’on. Jaegermeister della Svp. Pd incerto fra Vendola e terzo polo; Amleto e Carlo Alberto restituiscono la tessera: “Troppi tentennamenti”. Economia, sintomi di crisi sempre più allarmanti: la Ue invia un ufficiale giudiziario a pignorarci il lago di Garda. Ma Tremonti ribadisce che la nostra situazione è migliore di quella di Francia e Inghilterra, peccato che l’”hic!” finale sciupi tutto. Esteri, in stallo la Conferenza mondiale sul clima: la Cina rifiuta di firmare la risoluzione di Usa ed Europa, “doman seren sarà, se non sarà seren si rasserenerà”, a meno che non venga modificata in “doman selen salà, se non salà selen si lasselenelà”. Longevità, le italiane vivono sei anni più degli uomini, se corrono più veloce di loro. Ultimora-choc dal mar Rosso: divorata dagli squali una comitiva di italiani. Un’agenzia successiva ridimensiona l’accaduto: si trattava del cast di “Natale a Sharm”, il prossimo cinepanettone di Vanzina. Gossip, il portavoce della Canalis precisa: l’ultima sua dichiarazione, “Non ho mai pensato in vita mia”, va completata con “a lasciare George”. Beni culturali, timori a Ravenna per i mosaici di Sant’Apollinare in Classe. Il ministro Bondi si defila: “Non mi occupo di edilizia scolastica”.

GIUGNO
Montecitorio, la maggioranza continua a espandersi, minacciando specie tipiche della fauna politica: le colombe del Fli, gli allocchi del Pd, i camaleonti dell’Udc. Berlusconi ostenta sicurezza: “Governeremo fino al 2013” confida ai suoi, “il mio amico Chavez ha convinto il dio maya Kukulcàn a ritirare la mozione di apocalisse fissata per il 2012 in cambio di un seggio sicuro in Calabria”. Esami di maturità, grazie ad Assange le tracce delle prove sono già disponibili il giorno prima su Wikileaks. Studenti entusiasti del tema di Italiano: “Aspetti dell’opera di Aldo, Giovanni e Giacomo”. Si tratta di un equivoco: un guasto al computer della Gelmini ha cancellato i cognomi Palazzeschi, Pascoli e Leopardi. Crisi, appello dei piccoli imprenditori: “Non vogliamo chiudere i battenti”. Il ministro dello Sviluppo Romani: “Compratevi un cancello elettronico”. Calcio, dopo la sconfitta contro Andorra e San Marino e il sudato pareggio con Gibuti, la Nazionale affronta la temibile Micronesia. Prandelli è tranquillo: “Non hanno tecnica: sanno fare gol ma non comprare un arbitro”. Gossip, Hollywood stende il tappeto rosso davanti a Elisabetta Canalis, poi le mette in mano un aspirapolvere. Beni culturali, un vandalo deturpa il David di Michelangelo, il ministro Bondi non ci crede: “I Vandali sono bravissime persone, il premier è amico personale del loro premier Genserico”.

LUGLIO
La maggioranza-blob, sempre più ingorda, inghiotte Roberto Giacobbo, accorso a filmarla per una puntata di Voyager. Scienziati sorpresi:”Allora non è del tutto priva di cervello”. Wikileaks, le ultime rivelazioni riguardano il passato comunista del presidente Napolitano. Stupiti i suoi ex compagni del Pci Armando Cossutta e Pietro Ingrao: “Comunista Giorgio? Impossibile, ce ne saremmo accorti”. In crescita il gradimento di Silvio Berlusconi grazie ai suoi famosi sondaggi col rialzo. Salgono anche le temperature: i comuni raccomandano ai vecchietti di uscire di casa solo nelle ore più calde e assolate, in modo da ridurre le spese per l’assistenza domiciliare il prossimo autunno. Cronaca, in Puglia una quindicenne scompare da casa, i parenti hanno un alibi di ferro: “Stavamo ammazzando sua cugina”. Media, Augusto Minzolini ripercorre le orme di Julian Assange: si tromba due svedesi senza preservativo. Teatro, Elisabetta Canalis non reciterà nel “Giardino dei ciliegi” di Cechov: “Sono allergica ai pollini”. Beni culturali, crollano i Mercati Traianei, il ministro Bondi allarga le braccia: “Non mi sorprende, oggi gli unici mercati che tengono sono quelli asiatici”.

AGOSTO
La gelatinosa maggioranza sparisce di colpo per trasferirsi nei luoghi di villeggiatura. Berlusconi trascorre le vacanze intrattenendo i nipotini con i suoi giochi preferiti: guardie e premier, campana elettorale e rubybandiera. La crisi è così nera che sono i cani ad abbandonare i padroni in autostrada alla partenza per le ferie. Per spezzare la noia delle migliaia di disoccupati, molte fabbriche diventano villaggi-lavoro, con caporeparto-animatori che fanno il gioca-jouer alla catena di montaggio e spaghettata alla fine del turno di notte: c’è chi si indebita per regalarsi una All Inclusive Working Week alla Piaggio o alla Barilla. Bossi a Ponte di Legno infiamma migliaia di leghisti, licenziata la badante che gli aveva lasciato a portata di mano l’accendisigari. Vacanze a tre per Casini, Fini e Rutelli, che passano le giornate a costruire intese sulla sabbia. Finita l’era del gallismo: oggi in Italia una giovane turista può girare tranquillamente di notte in minigonna senza che le succeda nulla, se ha l’accortezza di non uscire dalla camera d’albergo. Si aggrava la posizione di Julien Assange: dopo aver letto il suo libro di memorie, anche la sintassi lo denuncia per stupro. Gossip, si riparla di matrimonio per George Clooney: avrebbe chiesto la mano di John Malkovich. Beni culturali, a Mantova servono aiuti per palazzo Tè, pronto l’intervento del ministro Bondi: “Latte o limone?”

SETTEMBRE
Per la maggioranza-melma è allarme ecologico: in corrispondenza del centro di Roma le foto aeree mostrano una chiazza marrone il cui profilo ricorda Fabrizio Cicchitto. Dalla Festa del Pd, Bersani grida all’emergenza democratica, l’emergenza democratica replica stizzita: “Invece di gridare a me, fa’ qualcosa, idiota”. Brutta sorpresa per genitori e studenti: anziché le scuole, si riaprono le suole. Tutte le “c” sono state licenziate con i tagli della riforma Gelmini, e gli scolari che non vogliono girare scalzi devono pagarsi un calzolaio di tasca propria. Vaticano, il Papa ribadisce: “Niente aperture sui preservativi”. I fedeli approvano: “Giusto, se no non servono a nulla”. Editoria, sconfortanti le statistiche sulla propensione alla lettura: un italiano su due legge un solo libro all’anno, e in genere l’ha scritto lui. Riprende il campionato di calcio, la nuova presidente del Milan, Barbara Berlusconi, incontra i rossoneri: “Come siete alti, ce la farete a stare tutti nel mio calciobalilla?” Beni culturali, ridotti a zero i fondi per la musica. Il ministro Bondi smentisce: “Noi della maggioranza siamo solidali con le orchestre, infatti i soldi pubblici ce li siamo spartiti”.

OTTOBRE
Tragedia alla presentazione dell’ultimo volume di Bruno Vespa: la melma assassina inghiotte Vespa, ma nemmeno una copia del libro. Silvio Berlusconi ripete per l’ennesima volta: “La maggioranza è forte, riforme subito”. Solo gli enigmisti capiscono che la frase in realtà è l’anagramma di “o zio offerente rum, sbaragliata migro»”, che non significa nulla, esattamente come le promesse del premier. Nuove agitazioni nella scuola, i ragazzi occupano gli istituti. “Protestare aiuta a crescere” sentenziano gli opinionisti radical-chic. “Allora ne avete più bisogno voi”, replicano gli studenti cedendo loro i sacchi a pelo. Economia, l’Italia non è pronta per l’appuntamento con la ripresa: “Scusa, cara, sono ancora in mutande”. Sorpresa al Grande Fratello 12: fra gli inquilini della casa c’è Julian Assange, ma viene scacciato dopo la prima settimana perché non ha ancora stuprato nessuno. Halloween, il sindaco di Firenze Matteo Renzi si reca ancora nella villa del premier, ma anche stavolta ha un’ottima scusa: “Volevo solo fargli dolcetto o scherzetto”. Fiori d’arancio più vicini per George ed Eli: lui ha finalmente presentato la fidanzata ai suoi genitori. La reazione dei Clooney non è stata entusiastica: “Eravamo pronti per un nero alla Casa bianca, George, ma per una sarda in casa nostra no”. Beni culturali, a Urbino viene trafugata la “Muta” di Raffaello. Il ministro Bondi non si scompone: “A me una volta hanno rubato anche le pinne e maschera”.

NOVEMBRE
Gli italiani portano crisantemi ai defunti, il sindaco di Roma Alemanno porta a suo zio buonanima la direzione di una municipalizzata: “Il fioraio era chiuso”. La melmosa maggioranza ormai ha inghiottito deputati, senatori, notisti politici, Corte costituzionale, Quirinale, Viminale, la tenda di Gheddafi, il ristorante Fortunato al Pantheon, più due battone e un po’ di coca per finire la serata. Berlusconi annuncia a sorpresa che risolverà il conflitto di interessi: “Ci sono troppi italiani i cui interessi non coincidono con i miei. O cambiano registro, o li costringerò a dimettersi”. Cronaca, finalmente catturato lo sconosciuto che era penetrato in casa di Maurizio Belpietro: “E’ lui, non posso dimenticare quegli occhi da pazzo”, dicono all’unisono lo sconosciuto e Belpietro. Vip e auto, Lady Gaga entusiasta della nuova Fiat Panda: “Che idea cool, un beauty-case a motore”. Tivù, su Sky nuova serie di Romanzo criminale, la fortunata fiction sulla banda della Magliana. Er Dandi, er Libanese ed er Freddo sono affiancati da nuovi personaggi: er Itema (il rapinatore con la pelle delicata), er Borista (il fitoterapeuta della gang) ed er Asmus (il bandito straniero con borsa di studio). Cinema, Assange di nuovo sul lastrico, farà l’attore in un film porno, Ehi ci stai wiki-wiki con me? Esce nelle sale anche il primo film da protagonista di Elisabetta Canalis. Dopo cinque minuti escono anche gli spettatori.
Beni culturali, urgono finanziamenti per la pinacoteca di Brera, il ministro Bondi promette di impegnarsi: “Era il mio giornalista sportivo preferito”.

DICEMBRE
Freddo intenso, per la Lega Nord la colpa è degli immigrati dall’Est europeo: “Fanno venire le loro perturbazioni con il ricongiungimento. Se non hanno almeno mille millibar di pressione, rimandiamole in Siberia”. Denunciata per pubblicità ingannevole dagli automobilisti bloccati dalla neve, l’Autosole è costretta a cambiare nome in “Auto-sentite-il-meteo”. Economia, il nostro Paese è l’incubo degli investitori: a fine 2011 le uniche rimaste a portare soldi in Italia sono le lenticchie. Gossip, sarà Julian Assange il prossimo testimonial di Nespresso; delusa, la Canalis fugge con John Malkovich appena in tempo per schivare il pianoforte, che cade dritto sulla testa di Clooney. Mentre il Pd di Bersani vince il primo premio alla Fiera mondiale dei Rampicanti ornamentali e Fini, Casini e Rutelli, alias The Third Pole Boys, fanno impazzire le signore e i giornalisti del gruppo Repubblica-Espresso con i loro audaci numeri di spogliarello, fa discutere l’ultima cover-story dell’Economist “Why The Blob Is Fit To Lead Italy”: la melma è schifosa, fuori controllo e non ha niente a che fare con la democrazia, ma almeno non racconta barzellette imbarazzanti al G8. Ingelosito della crescente popolarità della sua mostruosa creatura, Silvio Berlusconi la minaccia di indire nuove elezioni in primavera e di sostituirla con una nuova maggioranza. Il blob, inferocito, si ribella al suo creatore e lo fagocita senza pietà. Inutile il ricorso del premier al legittimo impedimento per sottrarsi al processo digestivo. Beni culturali, il mondo dell’arte riabilita Sandro Bondi, la cui opera è paragonabile a quella di Michelangelo: anche lui, come ministro, ha fatto davvero Pietà.

di Lia Celi dal Fatto Quotidiano del 31 12 2010


.

.
FAI VOLARE LA FANTASIA

NON FARTI RUBARE IL TEMPO
I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO
IL TUO FUTURO E' ADESSO . 


.

Elenco blog AMICI

  • Lavoro alla Camera dei Deputati - * Quanto si guadagna e cosa fare per essere assunti .* *Nuove assunzioni alla Camera dei Deputati: * *tutto **quello che c'è da sapere* * per non farsi tr...
    1 settimana fa
  • Stefano Rodotà, grazie professore - Le abbiamo voluto bene come a un padre Si dice “padri della patria” per indicare chi ha fatto da guida. Salutando Stefano Rodotà, dobbiamo dire addio a u...
    2 giorni fa
  • Salviamo gli Oceani dalla Plastica - Salviamo gli Oceani - Basta plastica ! Entro il 2050, negli oceani ci sarà più plastica che pesci. È una vergogna. Metà della plastica la usiamo una vol...
    2 settimane fa
  • Gli Occhi sono lo Specchio dell’Anima - «Gli occhi – dice il proverbio – sono lo specchio dell’anima». L’esperienza ci dice che è una frasi di una profonda verità. Spesso (non sempre, ovviame...
    4 settimane fa
  • La SCHIAVITÙ dal WEB - *MOLTEPLICITÀ e DISSOLUZIONE* Lo dico per l’ennesima volta: la filosofia del pensiero plurale non ha niente a che fare con il relativismo e con lo sce...
    20 ore fa
  • MAGNESIO - MAGNESIO: il minerale che aiuta a curare quasi tutto E’ lo scarto del sale, ma è indispensabile per l’attività di oltre 300 enzimi e svolge un ruolo fonda...
    3 settimane fa